venerdì 26 marzo 2010

Qualcuno divenne speleologo perché era nato vicino alle grotte.Qualcuno divenne speleologo perché era imbranato a giocare a calcio.Qualcuno divenne speleologo perché non era ricco ma per andare in grotta bastavano vecchie scarpe e abiti smessi.Qualcuno divenne speleologo perché aveva imparato a memoria le dispense di tecnica.Qualcuno divenne speleologo malgrado il Corso e le dispense.Qualcuno divenne speleologo perché l’ecologia iniziava ad essere una moda.Qualcuno divenne speleologo solo per bere vino e fare casino ai raduni nazionali. Qualcuno divenne speleologo perché solo così riusciva a colorarsi la vita.
Qualcuno divenne speleologo perché lo erano tutti i suoi amici.Qualcuno divenne speleologo perché non lo era nessuno dei suoi amici. Qualcuno divenne speleologo perché da bambino aveva avuto paura del buio. Qualcuno divenne speleologo perché si riteneva di sinistra.Qualcuno divenne speleologo perché si riteneva di destra.Qualcuno divenne speleologo perché glielo avevano detto.Qualcuno divenne speleologo perché non gli avevano detto tutto. Qualcuno divenne speleologo perché la geologia, l’archeologia, la fisica, la chimica, la biologia... sono tutte scienze esatte. Qualcuno divenne speleologo perché con le sole corde non aveva più bisogno degli altri.Qualcuno divenne speleologo per l’emozione di esserci.Qualcuno divenne speleologo perché era insicuro e cercava l’esploit.Qualcuno divenne speleologo perché da ragazzo, guardando la linea azzurrina dei monti lontani, sognava mondi sconosciuti.Qualcuno divenne speleologo perché faceva alternativo. Qualcuno divenne speleologo perché gli era capitato di vedere qualcun’altro commuoversi quando parlava di Speleologia. Qualcuno divenne speleologo perché non stava bene da nessun altra parte che in Gruppo.Qualcuno divenne speleologo perché amava sputtanare il Gruppo che lo aveva cresciuto.Qualcuno divenne speleologo perché era stato lasciato da una donna.Qualcuno divenne speleologo e per questo venne abbandonato dalla donna.Qualcuno divenne speleologo perché amava dare e non ricevere.Qualcuno divenne speleologo perché si sentiva sempre a credito.Qualcuno divenne speleologo senza neppure accorgersene.Qualcuno divenne speleologo perché così ai corsi poteva fare l’Istruttore.Qualcuno divenne speleologo per poter raccontare le proprie imprese in osteria.Qualcuno divenne speleologo perché curioso iniziò a inseguire le correnti d’aria.Qualcuno divenne speleologo perché era scontento del lavoro che svolgeva tutti i giorni. Qualcuno divenne speleologo per appartenere ad una tribù bizzarra.Qualcuno divenne speleologo perché se doveva scegliere tra una donna o una grotta sceglieva la seconda.Qualcuno divenne speleologo perché non aveva mai avuto occasione di scegliere.Qualcuno divenne speleologo perché stava bene tra persone che condividevano con lui i vuoti delle montagne. Qualcuno divenne speleologo perché andare in grotta era un modo per appassionarsi alla vita. Qualcuno divenne speleologo perché aveva nel DNA il gene dell’esploratore...perché sente la necessità di una curiosità più forte che lo spinge a sbirciare i confini del mondo o la parte di sotto delle cose, andando sempre più lontano, per incontrare se stesso, …qualcuno divenne Speleologo perché sentiva che quella attività gli somigliava tantissimo, ..come essere due in uno; da una parte la personale fatica dell'esistere e dall'altra il desiderio di conoscenza di una dimensione dalla quale partire per cambiare veramente dentro.Nessun rimpianto.

Nessun commento:

Posta un commento